Chi siamo

L’Associazione, senza fini di lucro,costruita da professionisti di vario setto- re esperti nelle materie di rispettiva competenza, intende essere retta e regolata dal Codice Civile e dalla normativa fiscale vigente in materia di Associazioni senza scopo di lucro. L’Associazione ha per scopo di: a.a) Gestire e diffondere l’informazione giuridico-economica-psicosociale e culturale; b.b) Produrre, organizzare e promuovere spettacoli, manifestazioni, mostre, festival, rassegne, concorsi, seminari, incontri, dibattiti e convegni con l’intento di far conoscere, valorizzare e promuovere tutto ciò che afferisce ai settori del diritto, della cultura e della informazione; c.c) Svolgere attività editoriale di ogni genere, compresa quella multimediale e su altri supporti attraverso la pubblicazione di atti di convegni, di seminari, nonché degli studi e delle ricerche compiute nell’ambito degli scopi perseguiti dell’associazione;realizzare siti internet, costruire banche dati, centri di documentazione su temi oggetto delle proprie iniziative; d.d) Organizzare e promuovere attività di formazione corsi di aggiornamento teorico/pratici per lavoratori della cultura, insegnanti, operatori sociali ed associati; e.e) Organizzare e promuovere partnership e/o collaborazioni e/o consulenze con Enti Pubblici e Privati, associazioni, imprese ed aziende sia nazionali che internazionali che operano nei settori culturale, artistico e affini. Per il conseguimento delle finalità statutarie l’associazione può compiere le necessarie operazioni, di qualsiasi natura, avvalendosi di tutte le normative regionali , nazionali e comunitarie. Fra queste operazioni, senza alcuna esclusione, essa potrà: a) compiere tutte le operazioni mobiliari, immobiliari, finanziarie (queste ultime sempre in via strettamente strumentale e non prevalente e comunque non nei confronti del pubblico) ritenute dal Consiglio Direttivo necessarie o soltanto opportune ai fini del conseguimento dell’oggetto sociale, compreso il ricorso a qualsiasi forma di finanziamento o di affidamento creditizio in genere con istituti finanziari, bancari e di credito, con società anche finanziarie, concedendo, se del caso, le opportune garanzie reali e/o personali dei suoi consociati, nonché mettere in atto convenzioni con consorzi fidi e con istituti di credito per la fruizione di condizioni agevolative; b) Assumere partecipazioni in altri organismi similari che perseguono finalità in ambiti affini ai propri; c) Avvalersi della collaborazione e stipulare convenzioni e contratti finalizzati al raggiungimento dei propri scopi sociali con Enti e soggetti pubblici e privati, nazionali ed internazionali.